Jolly Power Sistemi di allenamento per arrampicata
Questione di power
Questione di tecnica
Questione di allenamento
Gli allenamenti proposti
in questo sito possono provocare danni anche gravi all'organismo, in particolare all'apparato muscolo scheletrico e in taluni soggetti anche a quello cardiocircolatorio.
Home » Tecnica e fluidità

Tecnica e fluidità

Tutto ciò che ci permette di utilizzare al meglio, cioè con il massimo rendimento, le nostre capacità fisiche (forza, scioltezza e continuità). In poche parole possiamo dire che:

TECNICA = RENDIMENTO

Un elevato grado di tecnica permetterà alte prestazioni e bassi consumi, in altre parole fa parte della tecnica tutto ciò che permette allo scalatore di sprecare meno energia possibile. Con molta approssimazione si può affermare che:

TECNICA = GRADO RAGGIUNTO A VISTA / FORZA

Obiettivo e al tempo stesso mezzo per raggiungere la tecnica è la fluidità: 
- L’utilizzo, in maniera automatica e senza la mediazione del cervello, che è troppo lento e porterebbe verso una scalata rigida e spezzata (sarebbe come calcolare l’equazione differenziale tra forza centrifuga e forza centripeta per sapere quanto devo piegare con la moto per fare una curva), di tutti i movimenti migliori (movimenti fondamentali) per quella determinata serie di appigli, con un incidere continuo e rotondo. - Imparare e ripetere molte volte una moltitudine di movimenti e schemi, per nulla istintivi, per poi dimenticarli. Manifestarli con il corpo, per mezzo del corpo, con la mente vuota, ma attenta. Infatti il nostro cervello è un mediatore troppo lento mentre il nostro corpo sufficientemente ammaestrato “intuisce” cioè sente all’istante. Sempre che non ci sia troppa ansia nella nostra mente ad inibire questa nostra enorme facolta' La fluidità è dunque la somma di un sacco di cose che, come spesso accade, produce un risultato che è uguale ad un sacco di cose + x. Il cattivo uso della tecnica, ovvero se mi dimentico di dimenticarla, produce effetti disastrosi: PENSO, DUNQUE CADO

TECNICA E POWER INDISSOLUBILMENTE LEGATE
Non dimentichiamoci però che se la tecnica è importante il nostro obiettivo è la prestazione più alta e non il rendimento maggiore. La tecnica va bene ma non può diventare fine a se stessa, perché allora si arriverebbe al paradosso di diminuire la forza, a parità di prestazione, per aumentare il rendimento (tipo: quello è proprio bravo, fa il 7a e non si tira su alla sbarra):

NON CI PUO’ ESSERE FORZA SENZA TECNICA

NON CI PUO’ ESSERE TECNICA SENZA FORZA

Qualunque macchina, se va al massimo, spreca, dissipa e rumorosamente brucia. Una mercedes 5000, se va a 140 Km/h consuma meno di una Fiat 500 che va a 140 Km/h. Sarete pure supertecnici senza forza, ma se dovete andare al massimo per fare un 6a, non riuscirete neanche ad esprimere tutta la vostra grazia.
AUMENTARE AL MASSIMO LA TECNICA + LA FORZA = PRESTAZIONE MASSIMA

Galleria fotografica
Foto Boulder
Foto Falesia
Foto Montagna
Foto Hug 9a
Foto Bain de sang 9a